home                 chi sono                  consulenze                   dove sono                 contatti
progetti & locandine                         video                         avvertenze                         copyright ©

Naturopatia tradizionale

 

            Definizione di Naturopatia

            La figura del Naturopata

            La formazione del Naturopata

            Quando andare dal Naturopata

            Cosa può fare il Naturopata

            Cosa può indicarvi il Naturopata

            Un Trattamento Personalizzato solo per voi

            In aumento l'utilizzo di metodi naturali

 

 

 

 

 


Seguimi su       per molti altri argomenti


 


Definizione di Naturopatia


InsertedImage

La NATUROPATIA e' una DISCIPLINA SALUTISTICA riconosciuta dall'OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità), é una scienza bio naturale, multidisciplinare ed interdisciplinare a fine salutistico, di educazione primaria, di educazione e promozione alla salute individuale, familiare, sociale ed ambientale.

"La Naturopatia è la sintesi di molteplici metodi naturali, per il mantenimento e la tutela della salute dell'essere vivente in relazione alle caratteristiche costituzionali ed alle influenze ambientali, conformemente alle leggi biologiche che ne regolano l'esistenza.

Etimologicamente il termine (dal latino natura e dal greco phatos) significa "sentire secondo natura", (il vocabolo greco pathos indica infatti sentire, percepire e soltanto tardivamente nella cultura greca divenne sinonimo di malattia).

I concetti naturopatici, nella definizione Natura Medicatrix trovarono originaria espressione in Ippocrate di Cros (495-377 a.C.), secondo cui il rispetto delle leggi della natura e di una corretta alimentazione costituiscono la condizione essenziale per la prevenzione delle malattie, integrando il pensiero di Pitagora (580-498 a.C.) fondato sull'importanza di una corretta circolazione umorale (sangue,bile,flegma). Dal GRANDE DIZIONARIO ENCICLOPEDICO UTET - Rudy Lanza.

La naturopatia vanta tradizioni secolari in Europa ed il paese più aperto a queste esperienze è la Germania, dove il naturopata (Heilpraktiker) viene riconosciuto fin dagli inizi del ‘900.

Successivamente anche altri paesi europei riconoscono a livello legale questa disciplina che viene utilizzata nelle strutture pubbliche come supporto terapeutico integrato alla medicina convenzionale, soprattutto nel trattamento delle patologie croniche.

In Italia, ad oggi, non esiste alcuna disposizione normativa in merito alla figura del Naturopata anche se varie regioni (Toscana, Emilia Romagna, Piemonte, Lombardia), hanno studiato autonome regolamentazioni e la figura professionale e' inserita nell'ambito sanitario.


torna su




La figura del naturopata


Il Naturopata e' un operatore delle Bio Discipline Naturali, che attraverso trattamenti e tecniche naturali, si occupa della prevenzione e del raggiungimento dello stato di salute dell'individuo.

Il Naturopata è un operatore del benessere che lavora, autonomamente o in collaborazione con il medico, per promuovere condizioni di benessere e migliorare la qualità della vita.

In riferimento al codice deontologico di categoria si specifica che:
Il Naturopata non è un medico;
il Naturopata non effettua diagnosi;
il Naturopata non effettua prescrizioni mediche,ma indicazioni di trattamento naturale;
l'eventuale intervento consigliato, non è, e non sostituisce alcuna terapia medica;
i rimedi suggeriti aiutano e sostengono le funzioni fisiologiche dell'organismo;
il Naturopata rispetta il segreto professionale su tutto ciò che gli è confidato o che può conoscere in ragione della sua professione.


torna su




La formazione del naturopata


La formazione del Naturopata è ampia e varia, in base alla scuola frequentata, al piano di studi e ai percorsi personali.

Il percorso didattico-formativo, in linea con gli standard europei, che porta al conseguimento del DIPLOMA in NATUROPATIA, e' un diploma di formazione post-secondaria di 4 anni, prevede un triennio di studio, seguito da un anno integrativo di tirocinio delle materie apprese, e la discussione di una tesi finale.

Questo iter permette di formarsi in modo accademico, attraverso lezioni frontali ed esami, nelle materie base della conoscenza scientifica come: Anatomia, Fisiologia,Patologia e Biochimica; e sulle materie di Discipline naturali alcune delle quali: tecniche naturopatiche integrate, Alimentazione Naturale, Nutrizione Ortomolecolare, Floriterapia di Bach, Iridologia, biotipologia Omeopatica, Fitoterapia, Riflessologia Plantare e Basi di Medicina Tradizionale Cinese, pratica e tirocinio, e deontologia professionale.

Anche se il riconoscimento della professione non e' ancora avvenuto in Italia, questa formazione permette, a chi ha conseguito il DIPLOMA, di operare professionalmente, garantendo ai clienti competenza, serietà e riscontro.


torna su




Quando andare dal Naturopata



Per impostare un valido piano di prevenzione e trattamento per la salute ed il benessere:

di bambini e ragazzi

per le donne durante la gravidanza e l'allattamento

per il parto e Post-Partum

per allergie e intolleranze

per prevenire e/o trattare le malattie stagionali

durante un periodo di forte impegno e stress

dopo traumi o shock psico-fisici

per supportare un'attività fisica intensa

per riequilibrio emozionale

per i periodi di convalescenza

O tutte quelle volte che il disturbo da cui si è affetti abbia tendenza a recidivare con frequenza o a cronicizzare:

questo andamento, infatti, indica che l’organismo, non è più in grado di pervenire spontaneamente alla sua

guarigione e ha bisogno di un aiuto...naturale!

- PREVENZIONE - TRATTAMENTO - AIUTO NATURALE -

Quando un organo od una funzione sono alterati è in realtà l’organismo intero ad essere malato:

la malattia è dunque solo la localizzazione finale di questo squilibrio generale;

la guarigione definitiva potrà allora ottenersi solamente curando l’individuo in tutta la sua interezza,

in profondità aiutando le sue innate capacità di auto-guarigione.


torna su




Cosa può fare il naturopata


Il Naturopata attraverso un'attenta analisi, data da un colloquio approfondito e da una valutazione costituzionale offre un approccio completo nel trattare il disturbo;

-Elabora per Voi dei trattamenti personalizzati in base alle Vostre caratteristiche;

-ha una visione completa e profonda dell'essere umano e ne valuta tutti gli aspetti;

-riconosce il concetto di unicità dell'individuo e studia terapie personalizzate;

-osserva segni e sintomi della disarmonia e del disturbo per arrivare alla causa determinante;

-elabora un trattamento di "terreno" costituzionale che può modificare la predisposizione a determinate malattie, e aiutare a ridurre gli episodi ricorrenti dei disturbi più comuni.

Il Naturopata sceglierà per voi e con voi quale trattamento e quali rimedi naturali sono più indicati per risolvere il vostro caso, indicandovi rimedi, tempi e modi di somministrazione.


torna su




Cosa può indicarvi il naturopata


Un sano e semplice stile di vita

-compatibile con la vostra costituzione e tendenza;

-che comprende suggerimenti per la quotidianità;

-indicazioni per un attività sportiva adatta alle caratteristiche
  psico-fisiche del soggetto;

-tecniche manuali, discipline come la meditazione o lo yoga;

-tecniche naturali da praticare in casa.

Un'alimentazione indicata per la vostra costituzione e tendenza

Nutrizione Ortomolecolare

Alimentazione Naturale

Nutrizione Naturopatica in età pediatrica



-adatta per ogni fascia d'età e per ogni disturbo;

-per aiutare in modo naturale e fisiologico il nostro stato di salute e benessere;

-per fornire al nostro corpo tutto ciò di cui ha bisogno;

-per mantenere al meglio le funzioni organiche e motorie.

I rimedi naturali

Diversi metodi e rimedi naturali appartengono ad un concetto di cura naturopatico, avendo in comune l'approccio terapeutico nei confronti dell'individuo, considerandolo nel suo complesso della sua sfera fisica, psichica e spirituale.

Il naturopata, in base alle caratteristiche psico-fisiche del soggetto, potrà suggerire i rimedi più adatti al caso per riequilibrare le fisiologiche funzioni dell'organismo, la molteplicità dei rimedi è indicativa sulle possibili forme d’intervento a seconda della sintomatologia specifica del soggetto.


Fiori di Bach
Fitoterapici
Gemmoderivati
Integratori nutrizionali (enzimi, aminoacidi)
Minerali
Oligoelementi
Omeoterapici
Omeotossicologici
Sali di Shüssler
Vitamine

Il trattamento suggerito potrà:
-sviluppare il sistema di autodifesa dell'organismo, e sostenere il processo di auto-guarigione
-aiutare le debolezze e predisposizioni costituzionali
-migliorare l'equilibrio psico-fisico dell'individuo
-offrire un efficace aiuto in via preventiva
-offrire un ottimo supporto per gli stadi sintomatici

torna su




Un trattamento personalizzato SOLO PER VOI


Non siamo tutti uguali!!!

Alla base di tutti i trattamenti naturali troviamo IL CONCETTO DI UNICITÀ DELL'INDIVIDUO perché, in caso di disturbo, si tratta la PERSONA e non la malattia.
Caratteristica fondamentale per determinare la buona riuscita del trattamento!

Per ogni persona si sceglierà un rimedio che risponde alle sue caratteristiche psico-fisiche e solo in questo modo si potrà elaborare un piano di trattamento personalizzato indicato in quel singolo caso.



torna su




In aumento l'utilizzo di metodi naturali


Secondo gli ultimi sondaggi l'utilizzo di queste metodiche naturali è in continuo aumento a causa del fatto che la medicina ufficiale riesce solo in parte a soddisfare le richieste di salute da parte degli utenti.

La medicina ufficiale infatti si è sempre più specializzata interpretando il disturbo come un malfunzionamento di un singolo organo, perdendo di vista però la realtà complessiva e inscindibile della persona.

Le medicine naturali considerano invece la malattia come espressione di una rottura dell’equilibrio globale della persona, secondo la visione olistica dell’uomo (corpo-mente-spirito).

Ogni disturbo dell'individuo è infatti determinato da diversi fattori concomitanti, come cattiva alimentazione, scorretto stile di vita, emozioni negative, traumi, avversità, stress, batteri, virus, e molto altro, che vanno individuati e specificatamente trattati.

Solo arrivando alla causa determinante del disturbo si potrà trattare a fondo e in modo definitivo il problema.

Questo approccio di trattamento e' diverso dal convenzionale, ma non è corretto contrapporre la medicina naturale a quella tradizionale, sarebbe opportuno affiancarle, quando ne nasce necessità, per un ripristino completo e duraturo della salute.

torna su


avvertenze                         copyright ©