home                 chi sono                  consulenze                   dove sono                 contatti
progetti & locandine                         video                         avvertenze                         copyright ©

Gravidanza

 

            GRAVIDANZA & Naturopatia

            Cosa può offrire il Naturopata alla gestante?

            I primi segnali

            Rimedi naturali per i disturbi della gravidanza

            Alimentazione consigliata in gravidanza

            Stile di vita in gravidanza

            Ricordati di dire sempre che sei incinta!

            Consigli generici di stile di vita in gravidanza

 

 

            Percorso GRAVIDANZA NATURALE©

 

 

            ALLATTAMENTO & Naturopatia

            La superiorità del latte materno

            Non rinunciare all'allattamento

            Alcuni rimedi naturali per i principali disturbi dell'allattamento

            Avvertenze sull'utilizzo dei trattamenti naturali










Seguimi su       per molti altri argomenti





GRAVIDANZA & Naturopatia

(...che periodo fantastico! Per non parlare dl parto...momenti magici, unici, irripetibili, un contatto primordiale con la nostra esistenza, con la potenza della natura e con le forze dell'intero universo...forse per questo ho fatto 3 figli!!!)


Quale potrebbe essere il miglior modo per affrontare la  gravidanza, che è già di per se un meccanismo perfetto, sostenuto da un altrettanto perfetto organismo della donna, preparata geneticamente a questo processo?

Sicuramente un modo che non ostacoli in nessun modo questo evento naturale, che assecondi le necessità dell'organismo femminile: attraverso metodi e tecniche di trattamento naturali, che attivino e sostengano, nella donna meccanismi innati, le proprie risorse ed i propri potenziali, in modo da poter sostenere i cambiamenti e le esigenze del suo corpo, in modo non invasivo e privo di effetti collaterali, nonché allontanandosi dall'eccessiva (ed il più delle volte NON necessaria) medicalizzazione.

La gravidanza, come d'altronde il nostro intero organismo che la sostiene, sono meccanismi perfetti che non possono essere migliorati con la medicalizzazione (se non in casi di grave ed effettiva necessità), una donna in salute lo sarà ancora di più durante la gravidanza, e se ne sorprenderà...

 

Cosa può offrire il Naturopata alla gestante?

 

Il Naturopata può offrire alla gestante:

  • Un valido sostegno naturale per i piccoli disturbi che si presentano per tutto il periodo della gravidanza
  • Affiancare e collaborare con il lavoro del medico/ginecologo
  • Informazioni utili per un corretto stile di vita da seguire
  • Un piano di alimentazione naturale adatto alla gestante, per costituzione, età, energia e necessità individuali
  • Eventuali integrazioni, se necessarie, dal preconcepimento e per i diversi periodi di gestazione
  • Rimedi naturali (fiori di Bach, , omeopatia, oligoterapia, sali di Shüssler, ) per i disturbi più comuni della gravidanza
  • Indicazioni sui rimedi e tecniche naturali per affrontare in ottimo equilibrio psico-fisico, il travaglio, il parto e post-partum nel migliore dei modi
  • Sostegno psico-emotivo della gestante negli eventuali momenti di stress/paura/dubbi/ansie/preoccupazione, attraverso i fiori di Bach, e con consigli pratici per affrontare il problema, o per sciogliere i dubbi.
  • È importante ricordare che NON tutti i rimedi naturali possono essere somministrati/assunti  durante il periodo della gravidanza e dell'allattamento, quindi è importante non improvvisare con auto-terapie o integrazioni non consigliate da un Naturopata esperto o da un medico che abbia questo tipo di conoscenze.

    I rimedi naturali idonei e indicati consigliati da un esperto, sono innocui per la gestante e per il feto, e sono privi di effetti collaterali.

     

     

    contattami per info o per una consulenza naturopatica


    torna su




    I primi segnali

    Non sempre la gioia di sapere di essere incinta coincide con uno stato fisico privo di disturbi, considerato che nel primo periodo di gravidanza il corpo della donna, deve adattarsi ad una miriade di nuovi processi che rendono possibile la crescita dell'embrione.

    PER QUESTI MOTIVI I PRIMI TRE MESI SONO UN PERIODO ESTREMAMENTE DELICATO!

    Iniziano a presentarsi i primi piccoli (non sempre!) disturbi, come la stanchezza, la spossatezza, la nausea, il mal di testa, necessità di urinare frequentemente, nervosismo, crampi, etc...e non potendo intervenire con farmaci di sintesi chimica, si potrà intervenire in modo efficace, seguendo alcune regole base, modificando lo stile di vita , associando una sana e corretta alimentazione naturale, indicata nel singolo caso e se necessario, assumendo alcuni rimedi naturali, per aiutare la risoluzione di questi disturbi e prevenirne la ricomparsa.

     

    Rimedi naturali per i disturbi della gravidanza

     

    A titolo puramente esemplificativo a seguire uno schema con i molteplici rimedi naturali per i disturbi durante la gravidanza:

    DISTURBI

    RIMEDI OMEOPATICI

    FIORI DI BACH

    VITAMINE MINERALI

    FITOTERAPICI OLIGOELEMENTI

    NAUSEA E VOMITO

    NUX VOMICA
    CHAMOMILLA VULGARIS
    GRAVIDEMIS

    SCLERANTUS
    WALNUT
    CHERRYPLUM
    RESCUE REMEDY

    MAGNESIO
    VIT COMPLESS0   GRUPPO B VIT C VIT K

    ALOE
    MELISSA
    TILIA T.
     ZENZERO   MENTA
    MG/ZN

    MAL DI SCHIENA

    Infiammazione
    NERVO SCIATICO

    AESCULUS
    RHU TOX
    BRYONIA
    ARNICA BERBERIS

    BEECH
    OAK
    MIMULUS
    CERATO
    RESCUE REMEDY

    MAGNESIO
    CALCIO

    VALERIANA
    ZENZERO
     uso topico
    ARNICA POMATA 

    STIPSI

    LYCOPODIUM
    SENNA
    NUX VOMICA
    BRYONIA

    ROCK WATER
    WALNUT

    ENZIMI
    PROBIOTICI

    ALOE
    SEMI DI LINO
    PSILLO

    EMORROIDI

    HAMAMELIS
    AESCULUS
    ARNICA

    BEECH CHERRYPLUM CRAB APPLE ROCK WATER

    NAC
    MAGNESIO
    VIT C

    OPC PSILLO
    ARGILLA HAMAMELIS pomata

    CISTITE

    BERBERIS
    CANTHARIS
    MERCURIUS CORROSIVUS

    PINE

    VITC
    PROBIOTICI ENZIMI

    MN/CU
    CU/AU/AR

    CRAMPI

    ARNICA
    CUPRUM
    CALCAREA CARBONICA

    RESCUE REMEDY

    MAGNESIO POTASSIO
    CALCIO

    MN/CO
    MG
    P

    STANCHEZZA

    MELATONINA
    IGNATIA

    OLIVE
    HORNBEAN MUSTARD

    MULTIVIT
    MAGNESIO
    VIT GRUPPO B

    CU/AU/AR CLOROFILLA ROSMARINO

    PARTO

    ACONITUM
    ACTEA RACEMOSA
    CAULOPHYLLUM
    CHAMOMILLA

    RESCUE REMEDY

    MULTIVIT
    MAGNESIO
    VIT GRUPPO B

     

    POST-PARTUM

    ARNICA
    CHINA

    RESCUE REMEDY

    MULTIVIT

     

    N.B. = I rimedi indicati in tabella sono generici e vanno individualizzati in base alle caratteristiche del soggetto e del disturbo

    Ogni disturbo può manifestarsi in modo diverso e con delle cause diverse, dipendenti dalla individuale predisposizione e tendenza della gestante, nonché dalla sua costituzione.

    Quindi la scelta dei rimedi adatti ad ogni singolo caso richiede un'attenta analisi della persona per indicarne il trattamento di fondo più appropriato.

    Non improvvisate auto-terapie o integrazioni non consigliate da un Naturopata /erborista/farmacista esperto o da un medico che abbia questo tipo di conoscenze.

     

    contattami per info o per una consulenza naturopatica


    torna su

    Alimentazione consigliata in gravidanza

     

    Una mamma che aspetta un bambino ha una grande responsabilità: far crescere nel migliore dei modi la vita che è dentro di lei, attraverso una sana alimentazione ed un corretto stile di vita. La donna incinta che assume sostante tossiche, o attraverso l’ambiente o attraverso alimenti inquinati, invia i residui tossici concentrati al feto attraverso il cordone ombelicale.

    Per non “inquinare” il bambino e la sua crescita bisogna evitare i farmaci, e preferire cibi biologici o biodinamici ed integrali, che non abbiano subito troppe manipolazioni nei processi industriali, seguire un'adeguata alimentazione perché il feto per crescere sano ha bisogno di proteine, minerali, vitamine, grassi e zuccheri, tutti elementi che sono carenti se non del tutto assenti nei prodotti industriali.  

    Per seguire una dieta sana ed equilibrata fare riferimento ad una alimentazione naturale, bisogna però considerare che il fabbisogno nutrizionale aumenta per alcuni elementi minerali e vitaminici (nutrizione ortomolecolare). Il fabbisogno di calcio aumenta per costruire la struttura scheletrica del bambino, una carenza di questo minerale porta alla madre disturbi come insonnia, irritabilità, crampi muscolari, e al bambino può portare ad un ritardo nella dentizione e nell’ossificazione.

    Il fabbisogno di Calcio di una donna incinta aumenta da 600-700mg a 1100-1200mg al giorno.  Anche il Ferro deve essere integrato con 8-10mg al giorno in più del normale.

    Bisognerebbe inoltre utilizzare il Sale Marino Integrale perché oltre allo iodio contiene altri minerali e oligoelementi indispensabili per l’accrescimento del feto e per il benessere della madre.

    I Cereali Integrali Crudi (da mangiare macinati e poi uniti a frutta fresca, miele e latte) apportano una buona fonte di oligoelementi indispensabili come le vitamine del gruppo B, vitamine E, calcio, ferro, sodio, cloro. Il Polline in granuli è una grande fonte di proteine, sali minerali, ferro, calcio, vitamine B12.

    Lolio Di Fegato Di Merluzzo è un ottimo ricostituente ricco di vitamine A e D.

    I supplementi calorici giornalieri raccomandati sono: 150kca in più al giorno per il primo trimestre e 350kcal in più al giorno per il secondo e terzo trimestre.

    La ricerca medica ha dimostrato che alle mamme che aumentano di peso più di 12Kg durante la gravidanza seguendo un’alimentazione iperproteica fino all’ultimo trimestre, il bambino che nascerà sarà maggiormente predisposto al sovrappeso e allobesità, ma in questo anche linfluenza dell’ambiente durante la crescita è molto forte e determinante.

    Quanto suggerito è puramente indicativo, occorre sempre valutare la costituzione di partenza della gestante, e le sue specifiche necessita nutrizionali per poterne stabilire i reali bisogni.

     

    contattami per info o per una consulenza naturopatica


    torna su

    Stile di vita in gravidanza

     

    La gravidanza non è una malattia, è uno stato di salute!

     

    Quindi tendenzialmente si continua a fare la vita di prima, solo con qualche attenzione in più, più cura per se stesse, per la propria alimentazione e per il proprio stile di vita.

    Per avere un buon equilibrio di benessere psico-fisico della madre e del bambino in formazione, bisogna fare molta attenzione allalimentazione, ma anche allo stress dato da superlavoro, dallansia, attenzione a fare viaggi sconsiderati, evitare l’alcool, il fumo, le mode alimentari, e anche fonti di forte rumore sono pericolosi per il feto, tutti questi elementi sono dannosi, come d'altronde tutti gli eccessi, proprio come la qualità del cibo che viene ingerito dalla madre.

    Inoltre la donna in gravidanza ha bisogno di riposo, calma e tranquillità, ma deve fare comunque unattività fisica adeguata alle sue condizioni, per migliorare la circolazione venosa e mantenere una buona flessibilità; l’aumento di peso deve essere costante, continuo e distribuito nell’arco dei nove mesi, perché con un accrescimento adeguato vengono ridotti i rischi del parto e si migliora lo sviluppo globale del bambino.

     

    contattami per info o per una consulenza naturopatica


    torna su

    Ricordati di dire sempre che sei incinta!

     

     

    Prima di svolgere qualsiasi attività, per lavoro o per divertimento,
    prima di qualsiasi test o indagine medica,
    prima di acquistare dei prodotti in farmacia o in erboristeria
    Ricordati di dire sempre che sei incinta!

  • Nelle casse dei supermercati scegli la linea riservata a te, eviterai la coda
  • Alle poste o agli sportelli pubblici hai sempre la precedenza, richiedila
  • Sui servizi pubblici hai sempre diritto al posto, richiedilo se non offerto
  •  

    Prenditi cura di te, facendo valere i tuoi diritti in questo periodo, questo non fa di te una persona malata (la gravidanza è uno stato di salute!), ma riconosce il tuo stato come delicato ed IMPORTANTE!

     

     

    contattami per info o per una consulenza naturopatica


    torna su

     

     

    Consigli generici di stile di vita in gravidanza

     

    SI

  • Caffè o tè max 1/2 al giorno (nella prima parte della giornata)
  • Prendere l'aereo (anche se concesso fino al settimo/ottavo mese - secondo la compagnia - si consiglia di evitare, se possibile, questi ultimi due mesi, per un eventuale possibilità di un  parto pre-termine)
  • Arieggiare più volte al giorno la casa (no, nelle ore di punta se in zone trafficate!)
  •  

     

    CAUTELA

  • Sollevare pesi (in modo corretto e non eccessivi - la spesa si può portare ma non spostate i mobili! -)

  • Stare davanti al computer, o in un ambiente ricco di onde magnetiche e radiazioni (limitare il tempo dell'esposizione al minimo indispensabile idem per l'uso del cellulare!)

  • Utilizzare prodotti per l'igiene personale e l'igiene intima naturali

  • Tinte per i capelli (utilizzare solo quelle vendute in erboristeria senza ammoniaca, candeggina, solventi e coloranti chimici - NON utilizzare i prodotti commerciali che contengono queste sostanze perchè il corpo ne assorbe piccole, ma incidenti, quantità)

  • Esposizione al sole (sconsigliata nelle ore più calde - 11.00 - 15.00 - rischio di aumentare troppo la temperatura corporea, oltre al rischio scottature della pelle), sempre con le dovute protezioni solari a schermo totale

  • Smalto per unghie, un contatto troppo prolungato con smalti e solventi in gravidanza è nocivo per il bambino, limitare la manicure a 2 volte al mese ed areare sempre i locali

  • Tinteggiare la casa (la pittura è ricca di sostanze chimiche, che una volta stese sulle pareti evaporano e possono essere inalate mentre soggiorniamo negli ambienti, per lunghi periodi - si consiglia di tinteggiare con vernice ad acqua, la più ecologica possibile, e comunque in un periodo in cui non si abita la casa)

  • Uso e lavoro con materiale come solventi/colle/inchiostri/macchinari industriali e in ambienti insalubri

  • Utilizzare i prodotti di pulizia della casa non troppo aggressivi (possibilmente bio/eco), indossare sempre i guanti e se necessario una mascherina se troppo vicina alla vaporizzazione dei prodotti o all'inalazione delle sostanze volatili rilasciate dalle superfici lavate (anche le tavolette deodoranti per wc rilasciano sostanze nocive!).

  •  

     

    NO

  • Fumo e alcool

  • Farmaci (di nessun tipo - possono avere gravi effetti indesiderati sul feto -)se necessari assumerli sotto stretto controllo medico e la necessità deve giustificarne il rischio.

  • Andare a sciare (ambiente povero di ossigeno/consumo troppa energia/rischio cadute o colpi)

  • Evitare altitudini che superano i 2000mt perchè il livello di ossigeno si abbassa

  • Bere e cucinare con acqua proveniente da tubazioni di piombo o da contenitori dell'acqua in eternit

  • Andare nei paesi tropicali (rischi malattie infettive/eventuali sintomi tropo violenti -vomito, diarrea- profilassi da evitare per i possibili effetti collaterali)

  • Discoteca/concerti (il bambino non ha quasi nessuna protezione contro il rumore. Sottoporreste mai un neonato alla potenza acustica delle casse di una discoteca o di un concerto? Valutate voi...)

  • Usare dolcificanti sintetici (acesulfame potassico/aspartame/ciclammato/saccarina/sucralosio), e controllate sempre nelle etichetti degli alimenti e bevande che non ne contengano.

  • Radiografie (evitarne di ogni tipo)

  • Non indossare abiti lavati a secco

  • Profumatori per ambienti sintetici (possono contenere sostanze nocive che vengono inalate)

  •  

     

    contattami per info o per una consulenza naturopatica


    torna su

    Il percorso GRAVIDANZA NATURALE©

     

    Il percorso GRAVIDANZA NATURALE© è nato dall'esigenza di rispondere alle principali domande che mi vengono poste su questo "stato" e per seguire le tante mamme in attesa che preferiscono scegliere, per loro e per i loro piccoli, soluzioni naturali, seguendo e ascoltando le loro effettive necessità e bisogni.

    Seguire il percorso GRAVIDANZA NATURALE© naturale significa scegliere la via della natura e  dell'istinto, delle forze innate che una donna possiede e non sempre ne è consapevole. Scegliere una via che riporti alla luce tecniche e pratiche naturali, aiutati da rimedi senza effetti collaterali, un percorso da fare con se stessi, proprio nel momento in cui abbiamo più  bisogno di conoscerci e saperci ascoltare.

    Vivere una gravidanza naturale significa scegliere metodi e rimedi che non ostacolino in nessun modo questo evento naturale, che assecondino le necessità dell'organismo femminile, che attivino e sostengano nella donna con meccanismi innati, le proprie risorse ed i propri potenziali, in modo da poter sostenere i cambiamenti e le esigenze del suo corpo, in modo non invasivo e privo di effetti collaterali, nonché allontanandosi dall'eccessiva (ed il più delle volte NON necessaria) medicalizzazione.

    Una gravidanza sana aiuta il bambino ad adattarsi meglio alla nascita e a favorire la sua salute presente e futura.
    Un bambino che non ha potuto costruire e rafforzare la sua salute durante la formazione in gravidanza, sarà più predisposto e vulnerabile nella vita nei confronti delle malattie.

    Il percorso GRAVIDANZA NATURALE© fornisce informazioni e pratiche naturali per educare la gestante ad una consapevolezza del suo stato e al controllo che può avere su di esso.

    Conoscenza e sicurezza accompagneranno la futura mamma in questa fantastica esperienza di dare vita alla vita!

    In cosa consiste e cosa comprende Il percorso GRAVIDANZA NATURALE©:

    3 INCONTRI principali (nel 1º-2º-3º trimestre)
    Gli incontri possono essere individuali o di gruppo.
    Verranno fornite le informazioni relative ad ogni singolo periodo gestazionale, ai bisogni fisiologici della gestante, che tipo di alimentazione seguire e quali sono gli alimenti più indicati in base al periodo. Suggerimenti sui rimedi naturali da utilizzare per i disturbi più comuni che si presentano, pratiche naturali casalinghe e, in caso di carenze o particolari necessità, su eventuali integrazioni alimentari da inserire nella propria alimentazione.
    Verranno considerate le situazioni individuali per offrire indicazioni specifiche per ogni singolo caso.
    Ognuno ha una storia a sé, ed è bene che questo venga assecondato!

    + 1 INCONTRO di preparazione naturale al PARTO (verso la 36ª settimana)
    dove verranno indicati i rimedi per affrontare il parto in modo consapevole in pieno benessere psico-fisico, della mamma e del nascituro e per una veloce ripresa post-Partum.
    Indicazioni per affrontare il post-Partum in serenità e salute.
    Come avviare al meglio l'allattamento materno

    Eventuali INCONTRI al bisogno e su richiesta

    ASSISTENZA continua per tutti i NOVE MESI!

    Il percorso GRAVIDANZA naturale fornisce:

    Sostegno e Aiuto psico-fisico per una Gravidanza naturale e serena

    Rimedi e tecniche naturali  per affrontare i disturbi più comuni dei 9 mesi

    Quali alimenti scegliere: come impostare la propria alimentazione per soddisfare le esigenze fisiologiche dei diversi periodi gestazionali

    Eventuali integrazioni personalizzate, in base a particolari necessità o carenze

    Un percorso completo di consapevolezza e benessere per la propria salute e per quella nascituro, presente e futura

    Assistenza e supporto per tutta la durata della gravidanza

    Rimedi Naturali e trattamenti per il parto, il puerperio e l'avvio dell'allattamento

     

     

    contattami per info o per una consulenza naturopatica


    torna su

    ALLATTAMENTO & Naturopatia

     

     

    Nella nostra società moderna c’è poco spazio per la maternità e per il periodo di allattamento, fasi della vita che invece richiedono tempo e pazienza, caratteristiche rare nei frenetici moderni ritmi quotidiani, eppure è di fondamentale importanza preservare questi periodi a vantaggio di un benessere presente e futuro di mamma e bambino.

    Lallattamento è il modo naturale di nutrire il neonato e il bambino, non c’è alimento migliore per il neonato del latte della mamma. Attraverso un sano stile di vita e unalimentazione equilibrata si può migliorare la qualità e la quantità del latte materno.

    Per il periodo dell’allattamento valgono le regole di  stile di vita e alimentazione naturale che si sono seguiti durante il periodo della gravidanza. La madre che allatta deve fare grande attenzione alla propria alimentazione per non correre il rischio di nutrire il proprio figlio con latte contenente sostanze inquinanti o farmaci, perché l’alimentazione influisce molto sulla qualità e quantità del latte, anche i farmaci, alcuni fitoterapici passano al bambino attraverso il latte, quindi è meglio preferire infusi, tisane, rimedi omeopatici, integratori vitaminici e oligoelementi, capaci di ripristinare lequilibrio della persona senza alterare le funzioni dellorganismo e senza effetti collaterali.

    Per rispondere alle esigenze della madre che allatta e del neonato è sufficiente unintegrazione di circa 500Kcal in più al giorno (con alimenti di alto valore nutrizionale), per arrivare ad un menù quotidiano completo, a seconda della costituzione di partenza della nutrice e in base al suo dispendio energetico quotidiano.

     

     

    contattami per info o per una consulenza naturopatica


    torna su

     

     

    La superiorità del latte materno

     

     

    La superiorità del latte materno, rispetto a quello artificiale, è ovvia perché segue la logica della natura per la tutela della specie. Il latte materno rappresenta per il neonato lalimento ideale per il suo contenuto di minerali, vitamine, proteine grassi e zuccheri; inoltre l’alimentazione al seno materno nei primi 6 mesi di vita, garantisce una fonte inesauribile degli elementi di difesa degli organismo contro le infezioni più comuni, e fornisce tutte le sostanze essenziali per assicurare una crescita adeguata e garantire lo sviluppo e la salute futura del lattante e del bambino.

    Un buon inizio per l’allattamento, consiste nellattaccare al seno il bambino nei primi minuti dopo il parto, e questo contribuisce al processo involutivo dellutero, ritornando più in fretta alla normalità.

    Non si dovrebbero somministrare al neonato le aggiunte di acqua e zucchero o di latte adattato, anche se dato in minima quantità, perché interferiscono con un buon avvio di allattamento al seno.

    La natura è formidabile: la composizione del latte materno ha sempre una “formula” adatta al momento,  si modifica in base alletà del neonato, alla durata della poppata, al momento della giornata e anche in base dellalimentazione materna, e questo garantisce una risposta ottimale al fabbisogno individuale del bambino e alle sue esigenze nutrizionali.

    Anche durante la stessa poppata il latte varia la sua formulazione: inizia con un alto contenuto di zuccheri e di acqua per calmare la fame e la sete, poi si arricchisce di grassi, per soddisfare l’appetito e dare il senso di sazietà.

    Il latte materno è composto dal 90% dacqua ed il restante 10%, ed è formato da: zuccheri, grassi, proteine, vitamine, ferro, sali minerali, calcio e fosforo.

    Le diverse fasi di composizione del latte materno sono:

  • Colostro: liquido giallo denso, prodotto in piccole quantità. Sufficiente per i primi giorni del neonato, ricco di sostanze nutritive e anticorpi. Offre al neonato la prima immunizzazione da virus e batteri.

  • Latte di transizione: dopo il 6° giorno, più chiaro e meno cremoso del colostro. Ricco di zuccheri indispensabili alla crescita e di grassi come fonte di energia.

  • Latte maturo: dopo circa 10 giorni dal parto, fluido più trasparente, completo ed equilibrato di tutti i nutrienti che servono a crescere.
  •  

    Ricordarsi sempre che è il lattante che fa il latte! ...più succhia, più latte viene prodotto dal seno della madre.

     

     

    contattami per info o per una consulenza naturopatica


    torna su

     

     

    Non rinunciare all'allattamento

     

     

    Lallattamento al seno è lalimento ideale per i neonati, ma esistono motivi di vario genere che possono impedire l’utilizzo del latte materno (malattie della nutrice, problemi psicologici o difficoltà nell’allattamento naturale, impedimenti fisici), quindi si ricorre all’uso del latte artificiale o latte adattato, scelta in questi casi necessaria, per offrire un nutrimento alternativo al seno, al neonato/lattante. Ma non sempre l'allattamento artificiale è una scelta obbligata per gravi problematiche , infatti molte neo-mamme, per errore, per dubbi, per paura di non farcela, per inesperienza, per condizionamenti esterni (mamme, nonne, zie, pediatra...),molto spesso ricorrono, con superficialità e senza effettiva necessità, allallattamento artificiale, senza valutare i rischi e le problematiche che questo può comportare. Il personale ospadeliero, i pediatri e le famiglie dovrebbero sostenere ed educare più possibile verso l'allattamento naturale, illustrandone i vantaggi, e non offrendo alternative veloci (che sul momento sembrano essere la soluzioni a tutti i problemi...), perchè ragioni e alternative valide quanto il latte materno non ce ne sono!

    Breve elenco dei vantaggi dell'allattamento al seno e del latte materno:

  • Tutti i nutrienti biodisponibili della composizione del latte materno creano le giuste reazioni nutrizionali, immunologiche e biochimiche nell’organismo del lattante

  • aiuta mamma e bambino a sviluppare un forte legame

  • è facilmente digeribile

  • è ricco di anticorpi che proteggono il neonato dalle infezioni

  • è sempre della giusta temperatura

  • è pronto e disponibile in qualsiasi momento e luogo

  • è economico

  • aiuta la mamma a perdere i chili presi in gravidanza

  • riduce il rischio di cancro al seno e all'ovaio
  •  

     

     

    contattami per info o per una consulenza naturopatica


    torna su

     

     

    Alcuni rimedi naturali per i principali disturbi dell'allattamento

     

    DISTURBI

    RIMEDI OMEOPATICI

    FIORI DI BACH

    VITAMINE MINERALI

    FITOTERAPICI GEMMODERIVATI OLIGOELEMENTI

    INGORGO/MASTITE

    HEPAR SULFURIS BELLADONNA BRYONIA PHYTOLACCA

    IMPATIENTS MIMULUS LARCH

    MULTI VITAMINICO

    CATAPLASMI CON SENECIUM VULGARIS FOENICULUM VULGARIS FOGLIE

    MONTATA INSUFFICIENTE

    CALCAREA CARBONICA RICINUS OFFICINALIS

    LARCH  GENTIAN

    MULTI VITAMINICO
    AGNO CASTUS

    SEMI DI AVENA SEMI DI FINOCCHIO 
    SEMI DI ANICE

    CONGESTIONE MAMMARIA

    NUX VOMICA

    LARCH                  STAR OF BETHELHEM BEECH IMPATIENTS

    MULTI VITAMINICO

     

    RAGADI

    Bryonia
    NITRICUM ACIDUM

    CRAB APPLE STAR OF BETHELEM IMPATIENTS

    MULTI VITAMINICO

    IMPACCHI CON CONSOLIDADA MAJOR ACHILLEA MILLEFOLIUM

    ASTENIA

    CHINA SEPIA SILICEA

    WILD ROSE OLIVE    MUSTARD LARCH

    MULTI VITAMINICO

     

    DOLORI AL SENO

    ARNICA CAMOMILLA PHYTOLACCA

    CRAB APPLE STAR OF BETHELHEM IMPATIENTS

    MULTI VITAMINICO

    CALENDULA POMATA

     

     I rimedi indicati in tabella sono generici e vanno individualizzati in base alle caratteristiche del soggetto e del disturbo

    Ogni disturbo può manifestarsi in modo diverso e con delle cause diverse, dipendenti dalla individuale predisposizione e tendenza della nutrice, nonché dalla sua costituzione,  quindi la scelta dei rimedi adatti ad ogni singolo caso richiede un'attenta analisi della persona per indicarne il trattamento di fondo più appropriato.

    Non improvvisate auto-terapie o integrazioni non consigliate da un Naturopata/erborista/farmacista esperto o da un medico che abbia questo tipo di conoscenze.

     

     

     

    contattami per info o per una consulenza naturopatica


    torna su

     

     

     

    Avvertenze sull'utilizzo dei trattamenti naturali

     

    InsertedImage.jpg

     

    Quanto suggerito NON VUOLE in alcun modo

    SOSTITUIRSI ALLE CURE PRESCRITTE DEL MEDICO

     

     

    Ogni tipo di trattamento naturale deve essere affiancato da una corretta alimentazione e da un sano stile di vita, sia per ottimizzare l'effetto terapeutico, sia per ottenere una completa guarigione.

    La descrizione del disturbi é puramente esemplificativa per comprendere meglio il meccanismo di reazione del corpo e per poterlo affrontare nel migliore dei modi.                                                                                                                          

    I rimedi elencati, adatti ai singoli disturbi, sono puramente indicativi e rispondono al problema in modo sintomatico.

    I rimedi indicati nelle tabelle sono generici e vanno individualizzati in base alle caratteristiche del soggetto e del disturbo

    InsertedImage.jpgPer avere un approccio naturale nei confronti di un disturbo non bisogna dimenticare dell'unità dell'individuo nel suo corpo - spirito - anima, quindi prima di intervenire sulla soppressione del sintomo, occorre comunque cercare di comprendere la logica del corpo e della sua reazione; bisogna migliorare il terreno della persona; cercare le cause che sono all'origine del disturbo al fine di eliminarlo; intervenire con un sano e mirato equilibrio nutrizionale, e poi si potrà correggere il sintomo con metodi naturali che coadiuvano il lavoro di recupero dell'organismo.

    Non sono elencate le diluizioni e le dosi, perché le modalità e la sintomatologia hanno carattere individuale, sono caratteristiche specifiche e diverse in ogni individuo, e ad ognuno corrisponde un rimedio, una diluizione e una posologia adatta alla persona, e al suo modo di reagire al disturbo.

    La descrizione di ogni disturbo e l'intervento della naturopatia in merito rimane generico, in quanto la molteplicità dei rimedi varia sulle possibili forme dintervento a seconda della sintomatologia specifica del soggetto.

    torna su


    avvertenze                         copyright ©